DOMANDE E RISPOSTE

Per chiarire tutti i tuoi dubbi sui pidocchi e su un’eventuale infestazione, ecco una selezione di risposte alle domande più frequenti.

Scopri di piú »

STAMPA E COLORA

Gioca con il tuo bambino, colorando insieme a lui i nostri disegni e insegnandogli a ridimensionare il problema pidocchi.

Gioca »

trattamenti

I trattamenti

Pidocchi in famiglia? Può capitare e non è un dramma, ma l’importante è scegliere il trattamento giusto e seguirlo correttamente.

Come riconoscerla

Il sintomo principale dell’infestazione, nel caso del pidocchio del capo, è costituito da prurito al cuoio capelluto, che può portare ad escoriazioni, con lesioni da grattamento, sovrainfezioni e linfoadenopatie cervicali.

Il prurito può persistere per breve tempo dopo il trattamento, senza che questo indichi il fallimento della terapia; il prurito può sussistere in caso di reazioni di ipersensibilità alla saliva dei pidocchi o essere riconducibile ad una eziologia psicogena (parassitofobia).


Il pidocchio del capo si riconosce ad occhio nudo. Anche le uova piene e quelle svuotate sono facilmente identificabili, e si localizzano preferibilmente nelle regioni parietali, retroauricolari e nelle occipitali. Raramente il pidocchio del capo infesta la barba, le ciglia ed altre sedi pilifere.

Il pidocchio del capo non è veicolo di infezioni, ovvero non provoca la diffusione di microrganismi patogeni per l’uomo.

Data ultima modifica:  giugno 2017

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.